Trenino Rosso del Bernina

La ferrovia più alta d’Europa – patrimonio mondiale UNESCO

Tirano – stazione ferrovia Retica

Il 2 e il 4 giugno viaggio TRENINO ROSSO più guida. Approfondisci: OFFERTA GUIDA GRATIS

Il B&B VILLA VERDE

dista 10’ dalla stazione Ferrovia retica di Tirano.

Nessuno dei nostri ospiti resiste al fascino di questa gita, incantevole in ogni stagione dell’anno!

Prenota subito

STORIA & CURIOSITA’

1910-2010 – 100 anni della linea del Bernina

La linea del trenino rosso del Bernina è l’unica tratta ferroviaria svizzera che da S a N attraversa le Alpi a cielo aperto. Dalla stazione di Tirano (429 s/m) giunge oltre i ghiacciai del Passo del Bernina (2253 s/m), superando i 1824 m di dislivello in soli 22 km in linea d’aria ed affrontando pendenze del 70%o, senza l’aiuto di cremagliera.Trenino_Brusio-m

*5 luglio 1910 – inaugurazione Ferrovia retica Tirano-St Moritz.
*5 maggio 2007 – si inaugurano la nuova stazione di Tirano della Ferrovia retica e le nuovissime carrozze panoramiche che si affiancheranno alle già collaudate Glacier e Bernina Express.
*7 luglio 2008 – le ferrovie del Bernina (Tirano-Poschiavo-St. Moritz) e dell’ Albula (St.Moritz-Samedan-Filisur-Thusis), unitamente al centro storico di Tirano sono dichiarati Patrimonio Mondiale UNESCO.Trenino-albula

Il percorso dell’Albula unisce 3 regioni particolari – la Valposchiavo, l’Engadina e l’Albula con 3 diversi spartiacque europei e 3 distinte zone linguistiche:
* Valposchiavo = spartiacque Mar Adriatico – lingua italiana
* Engadina = spartiacque Mar Nero – lingua Reto Romancia
* Albula = spartiacque Mar del Nord – lingua tedesca.

Questo spettacolare percorso inizia a Tirano, stazione capolinea anche della linea ferroviaria proveniente da Milano.

Il Trenino Rosso non è solo un collegamento tra Italia e Svizzera, è anche la trasversale alpina più alta d’Europa e una delle ferrovie ad aderenza naturale più ripide del mondo.
Dopo pochi chilometri supera già una meraviglia: il viadotto elicoidale di Brusio. Oltrepassata Poschiavo, capoluogo dell’omonima valle con le sue belle dimore patrizie, raggiunge Alp Grüm, eccezionale punto panoramico. Superato il valico, presso Montebello offre ai viaggiatori la vista sull’imponente ghiacciaio del Morteratsch e sul gruppo montuoso del Bernina, con i suoi “quattromila” scintillanti di nevi eterne.
A Pontresina, si dirama la linea per Samedan-Coira, che consente di raggiungere la Svizzera Centrale. Pochi chilometri ancora e raggiunge St. Moritz.trenino_luna_g

LA DOGANA – I DOCUMENTI

Il Confine Italo-Svizzero dista circa 1 km da Tirano e la Svizzera non fa parte dell’Unione Europea. Il 12 dicembre 2008 essa ha però aderito al trattato di Schengen, pertanto, pur restando inalterati i controlli di merce alla dogana, non vengono più richiesti i documenti d’identita’ validi per l’espatrio. E’ consigliabile tuttavia averli sempre con sè!

La Dogana si trova all’ingresso della stazione della Ferrovia Retica di Tirano, prima di accedere alla Biglietteria e quindi ai treni. E’ l’unica stazione in territorio italiano della Ferrovia Bernina. A volte vi sono controlli in treno, a Campocogno, la prima stazione svizzera, da parte dei doganieri elvetici.
Se siete in possesso di apparecchiature audiovisive visibilmente nuove e non avete il certificato di garanzia di acquisto, occorre denunciarle in dogana, per evitare di incorrere al ritorno in inutili discussioni, con possibilità di sequestro.

BIGLIETTI E PRENOTAZIONI
Il Biglietto di andata e ritorno TIRANO – ST.MORITZ per adulti, valido 1 solo giorno, 2a classe, costa 58,36 euro (il 3 maggio 2015). E’ opportuno sempre telefonare in biglietteria (+39 0342-701353) o visionare orari e prezzi aggiornati perchè ci possono essere variazioni, a seconda dell’andamento del cambio Franco Svizzero-Euro, oppure per info su possibilità di offerte e riduzioni.
* I ragazzi dai 6 ai 16 anni (non compiuti) pagano il 50%.
* I bambini sotto i 6 anni sono gratis.
* Carta Junior: per ragazzi tra i 6 e 16 anni che viaggiano con i loro genitori; da prenotare: costo 14 Euro e validità 1 anno.
* Non è prevista la riduzione per le persone anziane (oltre i 65 anni).
* E’ consentito un numero illimitato di fermate intermedie, entro la validità del biglietto, proseguendo poi col treno successivo.
* Biglietto speciale per gruppi di almeno 6 persone che viaggiano insieme, 30% di sconto (biglietto emesso solo dalle stazioni di Tirano e Poschiavo), senza gratuità.
* Per gruppi oltre le 10 persone è previsto uno sconto del 20% ed una gratuità ogni 10 persone.
* I posti a sedere sul “Trenino rosso” del Bernina sono da prenotare SOLO in questi casi:

– gruppi numerosi (almeno 10 persone), con prenotazione gratuita del posto.
– nel caso si scelgano le carrozze panoramiche del “Bernina Express” da Tirano. In questo caso è previsto il pagamento di un supplemento per treni espressi, che per la tratta Tirano-St. Moritz è pari a circa 10 Euro, a persona (bambini compresi) e per ogni corsa.

* Non occorre obliterare i biglietti prima di partire.

Ferrovia retica – Bernina Express

Orari e prezzi inverno 2015-2016

Stazione ferrovia retica di Tirano
orario 7-19,30
tel +39 0342-701353
e-mail tirano@rhb.ch
sito ferrovia retica
Ufficio Turistico Tirano orario 9 -17 feriali 9 -14 festivi
tel+39 0342 841211
e-mail iat tirano
Polizia di Frontiera di Tirano
tel +39 0342 703744
Altre info e curiosità in questo sito di Flavio Capra